https://canlitv.center/

Stazioni Ecologiche di Quadrifoglio SPA

by 9. February 2008 11:55
La scena più brutta che si può vedere in una città è l'accatastamento indiscriminato di rifiuti ingombranti vicino ai cassonetti: materassi, reti, poltroncine, frigoriferi, ecc.

La scena più brutta che invece si può vedere poco fuori città sono i rifiuti abbandonati ai bordi delle strade: materiale edile, sanitari, divani, ecc.

Per i rifiuti ingombranti è possibile richiederne il ritiro gratuito a domicilio telefonando al numero 055 39 06 666 (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 17,30).

Per il resto, che può essere trasportato autonomamente, ci si può recare direttamente presso la Stazione Ecologica più vicina.

Stazione Ecologica di Sesto F.no
Via Pozzi 3
Zona Padule

Dal Lunedi al Sabato dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.30
La seconda domenica del mese dalle 8.00 alle 13.00 (escluse le domeniche di festa).

In questa società, dove il consumismo fa da padrone, spesso le persone si disfano di cose ancora funzionanti o comunque utilizzabili. Per questo motivo è stato creato anche il mercatino del baratto, interno alle stazioni ecologiche, che è aperto Lunedi dalle 9.00 alle 12.00, Giovedi dalle 14.00 allle 18.00 e Sabato dalle 14.00 alle 18.00.

Portare i rifiuti ingombranti alla Stazione Ecologica è un atto di civiltà che rende le nostre strade e campagne più vivibili e pulite.

Tags:

Comments (5) -

5/20/2009 8:38:42 AM #

Marco Magherini

Per Oculus:
la politica della casa nel nostro comune, in questa legislatura, è stata oggettivamente buona. Si può sempre fare di meglio ma l'impegno è stato importante sia da un punto di vista economico che organizzativo. Si sono ottenuti fondi da enti superiori, fatti progetti, dedicate aree urbane a case popolari o a canone agevolato. Qui però, secondo me, parliamo di un altra cosa, il problema dell'accoglienza dei disperati che non hanno una casa OGGI. Stasera. Sbatterli fuori dai confini comunali non è una risposta (per qualcuno forse sì). Tanto più in quella situazione o in quella dell'Osmannoro dove ci sono altre centinaia di disgraziati, bambini e donne che vivono in condizioni disumane. Non capisco e non capirò mai chi dice "non si possono lasciar vivere in quelle condizioni" finendo la frase con un sottinteso "cacciamoli". Che soluzione è? Questa non è sicurezza sociale, è makeup sociale. E su questo tra Sinistra e Pd c'è davvero un abisso (come ha dimostrato il caso dei lavavetri usati come "prova" dell'attenzione alla sicurezza...).

Per Sanghino:
Nessun problema per usare il mio commento. Ovviamente il mio è solo un punto di vista, poi ognuno si faccia una propria idea liberamente...

Marco Magherini | Reply

5/20/2009 8:38:42 AM #

Oculus

La questione casa è sicuramente molto importante.

Non conosco la situazione e tanto meno gli occupanti di questo ex-ospedale delle colline sestesi.

Se ho capito bene tutti vogliono quella struttura con le buone o le cattive per farci business (i' busco!).

Sicuramente non si possono sgomberare con la forza. Non si potrebbe mettere in preventivo il recupero di aree dismesse per la costruzione di alloggi economici ma dignitosi? Dubito che le condizioni igieniche dell'ex-ospedali siano ottimali!!

Cosa puoi dirci di piu'?

Oculus | Reply

5/20/2009 8:38:42 AM #

Sanghino

Se per te non è un problema Marco, vorrei promuovere il tuo commento a "rango" di post ... posso procedere ?

Ciao

Sanghino | Reply

5/20/2009 8:38:42 AM #

Oculus

Direi di attendere la promozione a POST di questo argomento prima di continuare a commentare. Che ne dite?

Vai sanghino... aspettiamo il tuo post!

Oculus | Reply

5/20/2009 8:38:42 AM #

Marco Magherini

Mi scuso per il fuori-tema ma l'argomento secondo me merita una discussione sul blog di Sesto...

Da una parte 400 senza casa stanno occupando un ex ospedale in disuso, chiuso da anni, sulle colline sestesi. Moltissime le famiglie, che hanno adattato una loro stanza per poter dormire al chiuso e sopravvivere al freddo di questi mesi.

Dall'altra parte chi vuol recuperare la struttura e cederla a privati per farci probabilmente un albergo a cinque stelle.

La Sinistra non vuole "dimenticare la situazione", ma vuole che la struttura sia liberata di concerto con gli occupanti, con accordi che portino alla riduzione progressiva ma senza buttare su una strada donne, bambini, famiglie...

Dall'altra parte Partito Democratico, Forza Italia e Alleanza Nazionale, che hanno votato insieme un ordine del giorno concordando sulla necessità di liberare al più presto la struttura, anche con uno sgombero forzoso. Uniti dalla comune voglia di "pulizia sociale", perchè i poveri son brutti e spesso sporchi, e non devono stare nel nostro bel comune. Soprattutto se rompono le scatole a chi vuol costruire un bel pulito e ricco albergo.

E voi con chi state?

Marco Magherini | Reply

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

Calendar

<<  December 2020  >>
MoTuWeThFrSaSu
30123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910

View posts in large calendar

RecentComments

Comment RSS
Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione delle Società o degli Enti che potrebbero essere citate e/o descritte. L'intestazione del blog contiene tre immagini tratte da Wikipedia e rielaborate, tali immagini sono coperte da licenza "GNU Free Documentation License" disponibile qui che ne garantisce la libera copia, distribuzione ed elaborazione avendo, Wikipedia, avuto dal soggetto che detiene i diritti (from the municipality of Sesto Fiorentino to it.wikipedia) la possibilità riservate dalla licenza sopra descritta (rif. Immagine stemma comunale). L'immagine della Porcellana di Doccia è sempre coperta dalla licenza sopra descritta con la limitazione dell'indicazione obbligatoria del licenziatario che è Sailko. L'immagine della Chiesa di S.Martino è sempre coperta dalla licenza sopra descritta ed è da attribure a Vignaccia76

© Copyright 2020 SestoFiorentino.Info