https://canlitv.center/

Piove sempre sul bagnato ...

by 15. January 2008 13:57
In queste giornate piovose, non solo di acqua, ma anche di polemiche e battaglie su quale dovrà essere il nostro futuro dei rifiuti, si abbatte una vera e propria "tempesta". Parlo della notizia della chiusura dell'inceneritore di Terni.
Il mio invito è solo per leggere le cronache riportate dai quotidiani:

Ansa
Repubblica
Corriere della Sera
e più in generale nelle News di Google

Insomma non c'è bisogno che vi aiuti ad esprimere il vostro giudizio, siete in grado da soli, è vero anche che stiamo parlando di un impianto vecchio di 32 anni, di sicuro le attuali tecnologie sono migliori, però si ha la dimostrazione che questo tipo di impianti rappresentano sempre e comunque un rischio. E siccome poi i cittadini sono sempre gli ultimi a sapere le cose e ad avere i mezzi per controllare i controllori ....

Tags:

Comments (5) -

5/20/2009 8:38:47 AM #

claudia

Ieri sera ho visto la trasmissione su tele 37 ed è bello vedere come ascoltano alcuni politici. Anche io sono dell'opinione che tutti i cittadini della Toscana che sono contrari alla costruzione degli inceneritori debbano far sentire la propria voce ora. Facciamo qualcosa, altrimenti chi ha il potere decisionale in questo momento cavalcando l'onda di Napoli ci farà morire.
Chiedo a Mariangela Sirca che è la coordinatrice di Sesto di indire una riunione.

claudia | Reply

5/20/2009 8:38:47 AM #

Oculus

Certo... ho appena sentito la news al telegiornale!!

Il bello è vedere anche Renzi in visita a Vienna che dice che l'inceneritore andrà avanti veloce come un treno!!

Stasera alle 20.50 su Italia 7 (credo) parleranno di inceneritori... proporrei di guardarla!

Oculus | Reply

5/20/2009 8:38:47 AM #

Marco Magherini

E la cosa che mi fa più imbestialire è che l'atteggiamento di Renzi è uguale a quello del sindaco diessino di Terni, che dopo aver appestato i suoi cittadini e la sua terra di diossine cancerogene viene a dire che "il sequestro sporca la mia immagine politica" e che in questi anni ha dovuto subire (poverino) gli attacchi di settori dell'ambientalismo... E come tutti gli inceneritoristi, ovviamente, difendeva l'assoluta sicurezza del suo impianto. VERGOGNA! Mi auguro di cuore che i magistrati agiscano con la massima durezza.

Marco Magherini | Reply

5/20/2009 8:38:47 AM #

Oculus

Visto che i politici ora stanno sfruttando Napoli per proporre e incentivare gli inceneritori sarebbe il caso che i comitati e le varie opposizioni sfruttassero a loro volta questo avvenimento per far capire che è una cosa pericolosa.

Sui giornali, quando si parla del referendum campigiano, si dice sempre che si parla di Campi ma che a Sesto (luogo dove avverrà la costruzione dell'impianto) non si fa nulla... ma VOGLIAMO CONCRETAMENTE FARE QUALCOSA O NO?

Proponete!! Manifestiamo? Indiciamo un referendum popolare in tutta la provincia?

Il brutto è che in tutta la provincia, dopo il successo campigiano, si sono tutti adagiati sugli allori in attesa che qualcuno si rinsavisca!!

Spero che venga fatto qualcosa... e come sempre io e tanti altri siamo disposti a collaborare! Non sono per l'alziamoci e partite!!

Diamo ai politici le alternative (non solo l'alternativa) e sensibilizziamo la popolazione a capire che contro l'incenerimento ci sono molteplici possibilità più salubri ed economiche!!

Oculus | Reply

5/20/2009 8:38:47 AM #

Oculus

Come non detto: tele 37

Oculus | Reply

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

Calendar

<<  December 2019  >>
MoTuWeThFrSaSu
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345

View posts in large calendar

RecentComments

Comment RSS
Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione delle Società o degli Enti che potrebbero essere citate e/o descritte. L'intestazione del blog contiene tre immagini tratte da Wikipedia e rielaborate, tali immagini sono coperte da licenza "GNU Free Documentation License" disponibile qui che ne garantisce la libera copia, distribuzione ed elaborazione avendo, Wikipedia, avuto dal soggetto che detiene i diritti (from the municipality of Sesto Fiorentino to it.wikipedia) la possibilità riservate dalla licenza sopra descritta (rif. Immagine stemma comunale). L'immagine della Porcellana di Doccia è sempre coperta dalla licenza sopra descritta con la limitazione dell'indicazione obbligatoria del licenziatario che è Sailko. L'immagine della Chiesa di S.Martino è sempre coperta dalla licenza sopra descritta ed è da attribure a Vignaccia76

© Copyright 2019 SestoFiorentino.Info