https://canlitv.center/

BimboCard: botta e risposta fra PA e quotidiano

by Sanghino 20. February 2008 16:17

Leggevo oggi nella cronaca Fiorentina de La Nazione - QN, alla pagina dedicata a Sesto Fiorentino, un titolo che sul momento mi ha un po' sorpreso. Ma non devo essere stato il solo a sorprendermi, vista la nota stampa inoltrata dall'Amministrazione (qui).
L'articolo in questione tratta delle mense scolastiche e recita: "Mense scolastiche, parte la ristrutturazione", vi è poi un ulteriore titolo (non conosco il termine tecnico) immerso nel testo dell'articolo che dice : "Situazione: Troppi debiti non riscossi Sospesa la 'BimboCard'" ... ops, mi sono detto. Leggendo però non vi era nessuna menzione a sospensioni della BimboCard, vi era solo detto che erano sorti alcuni problemi di ordine "fiscale" e che probabilmente non sarebbe stata adottata dagli altri Comuni soci del consorzio.
Poi oggi pomeriggio è giunto il comunicato della PA a precisare la situazione. Ovviamente io non conosco l'ordine di grandezza dei problemi sorti con l'adozione della BimboCard, un po' di tempo fa però ho sottolineato quali erano stati i miei problemi a riguardo (qui), ma sopratutto i motivi per cui questo progetto, che sulla carta ha tutte le potenzialità per essere una bella cosa, nella realtà dei fatti nasce zoppo e continua ad esserlo (qui).

Tags: , ,

La situazione della mia BimboCard non è buona

by Sanghino 28. November 2007 15:03

So benissimo il rischio che corro tornando nuovamente sull'argomento, rischio di essere pedante e per questo chiedo venia.

Argomento Bimbocard. Non so se in tutte le scuole del Comune la situazione sia analoga, tant'è che nelle due che uso frequentare, capita fin troppo spesso di trovarsi di fronte a situazioni per lo meno "strambe". Nei giorni scorsi è stato consegnato il modulo per richiedere l'estratto conto mensile, io non l'ho chiesto, mi avanza quello on-line, è il documento meno chiaro e comprensibile che si possa produrre con tre dati in croce. Quindi questo non ci aiuta. Rinnovo poi l'invito, per quanto possibile, a verificare l'addebito dei pasti: è successo in più occasioni che venissero addebitati pasti anche in assenza del bimbo da scuola (mi è capitato personalmente per lo meno due volte).

Rinfrescataci la memoria con quanto sopra, come riassunto di quanto già detto nelle precedenti puntate, un amico nei giorni scorsi mi poneva un quesito relativamente alla presentazione della dichiarazione ISEE (che ricordo deve essere fatta entro il 21 dicembre) e vigente normativa sulla privacy. Discorso complesso e lungo questo, ma la mia attenzione è stata catalizzata da quello che accadrà dal primo gennaio 2008. Come di sicuro saprete la retta scolastica attualmente viene corrisposta in maniera uguale da tutti (esclusi gli esonerati), 3,20 € al giorno per bambino, un po' meno per le scuole per l'infanzia (asili nido). Dall'inizio del prossimo anno entrerà in vigore una contribuzione a fasce, si va da un minimo di 1 € ad un massimo di 4 € (l'esenzione totale viene abolita), in tutto 11 fasce con prezzo a crescere a cui è possibile accedere solo presentando la dichiarazione di cui sopra, non presentandola veniamo posti d'ufficio nell'undicesima fascia, quella da 4 €. Ma veniamo al dunque. Oggi, ed è un mio personalissimo parere, mi pare che il sistema BimboCard navighi un po' a vista, cosa accadrà dopo l'introduzione delle fasce ? Sarà la PA in grado in ogni momento a fornire risposte adeguate ? Io credo di no, ma spero vivamente di sbagliarmi.

Tags: , ,

BimboCard: procedura da rivedere ?

by Sanghino 31. October 2007 12:09

In tempi non sospetti avevo sollevato alcune perplessità circa le "mezze" novità introdotte con il sistema automatico di gestione della refezione scolastica mediante l'uso della così detta "Bimbo Card".

Sono passati quasi due mesi dall'inizio dell'anno scolastico e basandomi sulle mie personalissime esperienze proverò a fare una revisione di quello che pensavo.

Il sistema con cui vengono rilevate le presenze è veramente modesto, altamente a rischio di errori (umanamente possibili e di sicuro senza dolo). Esperienza diretta, il mio bimbo, per malattia, non frequenta per dieci giorni, obbligo quindi di presentazione di certificato medico per la riammissione. Mi avvalgo del servizio on-line per verificare quanti pasti ancora aveva coperto e con mio stupore mi accorgo che erano stati addebitati i pasti anche nei giorni in cui non era presente a scuola. Verifico il mattino successivo che per errore qualche genitore non avesse apposto la crocetta nella casella sbagliata (al mattino quando accompagniamo alla scuola materna i bimbi dobbiamo apporre una X in corrispondenza del giorno quale espressione di volontà di fruire del pasto), nessun errore del genere. Ovviamente parte una telefonata al servizio scuola del Comune, l'addetto non trova altra giustificazione che confermare che i dati vengono forniti giornalmente dalle scuole stesse. E' palese che vi è stato un errore, perdurato nel tempo.

Io di certo non voglio puntare il dito contro il personale docente o non docente delle scuole, in quanto ritengo che siano loro stessi vittime di questo sistema "diabolico" e carente.



Ma era così complicato installare presso ogni istituto un lettore di badge e comunicare in real-time le presenze a Qualità & Servizi ?

Passiamo allo strumento che ci viene fornito per verificare (fatelo, mi raccomando !) quello che viene fatto con i nostri soldi. Non sono mai stato una cima a ragioneria, ma la lettura di una partita doppia risulta abbastanza semplice, da una parte le entrate, da una parte le uscite, ogni rigo una descrizione coerente ed esaustiva. provate a leggere quella tabella-resoconto che potete visionare on-line ! Per esempio, in quello di mio figlio, c'è un rigo relativo alla conversione di vecchi buoni cartacei con una descrizione di addebito pasto. Non è lampante quanto ancora rimane sul "conto", sia perchè gli aggiornamenti non si sa mai a quando risalgono (di sicuro non sono real-time), e poi perchè si tende a non evidenziare dati coerenti, totali in euro, addebiti e accrediti in numero pasti. Di sicuro dopo mezz'ora a ragionarci ci arriviamo, ma dico io, sono quattro dati in croce, creare un caos del genere è al limite della ... genialità.

Adesso non ci resta che andare a protestare in sede scolastica e comunale, perdendo tempo e rodendoci il fegato dalla bile.

Incrociando quanto sopra, con quello che il sito del Comune riporta come assegnazione della gara per il servizio, non posso che trarre l'unica conclusione, gran parte di quei 60 mila e rotti € sono stati buttati via.

Fra altri due mesi vedremo cosa sarà migliorato (spero non peggiorato, raschiare il fondo sarebbe ...).

Tags: , , , ,

Servizi Web: SaltaLaCoda, salta il servizio ?

by Sanghino 28. September 2007 10:14

Ricevo e volentieri pubblico questa mail che illustra il non funzionamento di un servizio web presente sul sito istituzionale del Comune.

Dal 2005 (o forse anche prima) è attivo un servizio a Sesto Fiorentino molto utile ai cittadini: si chiama SALTALACODA. In collaborazione con altri comuni della provincia di Firenze permette (o almeno permetterebbe) di ricevere messaggi SMS gratuitamente sul cellulare per informare tempestivamente il cittadino di eventuali incidenti o chiusure di strade per lavori in corso e per evitare quindi di trovarsi imbottigliati.

Ho scritto "permetterebbe" perchè in realtà ho tentato più volte di registrarmi al servizio senza ottenere nulla. La registrazione tramite SMS non ha mai funzionato e tantomeno il servizio di registrazione via internet. Un bel giorno, continuando a leggere sul sito del comune che esiste questo servizio, tento nuovamente la registrazione e scopro che il provider è stato cambiato e riesco a registrarmi ma.... solo ai servizi di Firenze. Sesto Fiorentino è sparito dall'elenco dei comuni.

Oggi, navigando nel sito del comune, vedo ancora attivo il servizio con la seguente descrizione: "Sesto - Info:Traffic - Le emergenze del traffico a Sesto, le interruzioni e i blocchi stradali. Dove? Gratis sul tuo cellulare. [...] è possibile iscriversi direttamente via web.".
Detto fatto... ci riprovo!! Risultato? Eccolo qui:

http://cittainforma.ribesinformatica.it/user/Firenze/home.asp
SERVIZIO SOSPESO

In effetti la pagina indica come ultimo aggiornamento il 2005... ma siamo nel 2007!!!!

Eppure che strano i messaggi del comune di Firenze mi arrivano ancora puntuali e sono anche utili!!

E' bello che un comune come Sesto Fiorentino sia così ben informatizzato e con tanti siti da gestire (forse troppi... basterebbe quello istituzionale) ma un sito, per avere successo e per essere utile, deve essere anche aggiornato in ogni suo punto e non solo nelle news!!

L'Osmannoro è territorio sestese, spesso accade che per un banalissimo incidente il tempo di percorrenza della Lucchese passi da poco piu' di 8 minuti a ore. Un tempestivo SMS eviterebbe in quel caso a molti cittadini di ritrovarsi bloccati nel traffico prediligendo strade alternative più scomode ma sicuramente di più veloce percorrenza.

Mail firmata

Tags: , ,

news | Politica

Calendar

<<  February 2020  >>
MoTuWeThFrSaSu
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728291
2345678

View posts in large calendar

RecentComments

Comment RSS
Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione delle Società o degli Enti che potrebbero essere citate e/o descritte. L'intestazione del blog contiene tre immagini tratte da Wikipedia e rielaborate, tali immagini sono coperte da licenza "GNU Free Documentation License" disponibile qui che ne garantisce la libera copia, distribuzione ed elaborazione avendo, Wikipedia, avuto dal soggetto che detiene i diritti (from the municipality of Sesto Fiorentino to it.wikipedia) la possibilità riservate dalla licenza sopra descritta (rif. Immagine stemma comunale). L'immagine della Porcellana di Doccia è sempre coperta dalla licenza sopra descritta con la limitazione dell'indicazione obbligatoria del licenziatario che è Sailko. L'immagine della Chiesa di S.Martino è sempre coperta dalla licenza sopra descritta ed è da attribure a Vignaccia76

© Copyright 2020 SestoFiorentino.Info