Habemus Sindacum

by Sanghino 23. giugno 2016 17:35

Finalmente Sesto Fiorentino ha un nuovo Sindaco dopo il periodo di commissariamento.

Il PD è stato "castigato" e Sesto ritrova una nuova collocazione un po' meno al centro e un po' più a sinistra. E fino a qui niente di troppo nuovo. Ma cosa dobbiamo attenderci da questa nostra nuova Amministrazione ? Cosa ti piacerebbe che Lorenzo Falchi facesse per Sesto Fiorentino ?

Attendiamo di leggere le vostre aspettative

Tags: , , ,

Politica

Fumata nera per Peretola

by Sanghino 13. ottobre 2009 12:12

Ieri si è svolto questo famigerato incontro fra le Amministrazioni per affrontare alcuni aspetti organizzativi e strutturali che hanno ricadute su tutto il territorio della Piana.

Ancora una volta il “punto di rottura” è stata la pista di Peretola: Sesto e Campi hanno messo il proprio veto sull’ultima ipotesi formulata da Renzi e che prevede il posizionamento parallelamente al percorso dell’autostrada e l’allungamento a 2000 metri. La non compatibilità con il Parco della Piana e “altri motivi che tutti conoscete” sono alla base del rifiuto alla proposta.

Io, da cittadino un po’ beota, faccio ancora una volta fatica a comprendere i “reali” motivi per cui è così impensabile riposizionare la pista. Quello che non comprendo io è: ma se la pista venisse collocata in questa nuova posizione, la vecchia che fine farebbe ? Se venisse “recuperata” quale sarebbe la perdita nei confronti del Parco ? Ma alla fine mi chiedo: il Parco sarà veramente il motivo che spinge al rifiuto ? Inoltre mi chiedo: quanto è sicuro far sorvolare Quinto Basso dagli aerei ? E l’inquinamento acustico è mai stato considerato seriamente ? Questi sono solo alcuni degli interrogativi che io mi pongo, probabilmente anche per mia negligenza non avendo seguito troppo attentamente la discussione durante gli anni.
Mi rimane però il dubbio che certe NON decisioni siano dovute ad altre motivazioni, voi che ne pensate …

Tags: , , ,

Certe cose sono inspiegabili

by Sanghino 7. giugno 2009 01:30

In una nota pubblicata sul sito del Comune di Sesto Fiorentino leggo che i risultati elettorali verranno pubblicati in “real-time” … ecco, questa cosa mi fa imbestialire. E sapete perchè ?!? Perchè nel momento in cui scrivo, olter le una del 7 di giugno, ho appena consultato i dati relativi alla Bimbo Card di mio figlio e ancora l’aggiornamento è fermo a giovedì 4 giugno !! Io non voglio scrivere queste cose per far polemica però, visto anche il carattere di certe ultime comunicazioni giunte alle famiglie da parte dell’Amministrazione e relative a saldi negativi delle stesse Bimbo Card, capite che un po’ di alterazione nasce. Ma evidentemente le elezioni hanno la priorità sui buoni servizi alla collettività …

Più volte in passato ho sottolieato quanto l’innovazione della Bmbo Card è buona a … metà ! Com’è possibile, nel 2009, che un semplice servizio come quello della gestione pasti non sia possibile averlo quasi in tempo reale ? Io non pretenderei mica l’aggiornamento al minuto, ma per lo meno sarebbe gradito avere un riscontro sulla situazione reale la sera precedente così che una persona può il mattino seguente recarsi a ricaricare adeguatamente. La Bimbo Card c’è e allora facciamola funzionare in maniera adeguata. Anzi, vorrei fare una proposta alla “nuova” Amministrazione che si sta per insediare: perchè non usare la stessa Card come badge di accesso ai locali scolastici ? Mettiamoci una foto, il nome e cognome già ci sono, forniamo ai bimbi adeguati (non pericolosi) porta badge, lo stesso ai docenti e a tutto il personale non docente. Eventualmente potrebbero anche essere previsti dei badge “temporanei” per le persone che si recano nei locali scolastici in orario scolastico (colloqui, ecc) da ritirare in cambio di adeguato documento d’identità. Infine, dotiamo le strutture di adeguati lettori di badge, raccolta dati in real-time per presenze e servizio mensa. Questa è innovazione. Al limite si potrebbero esentare i bimbi delle materne dal portarlo sempre visibile lasciandolo comunque disponibile nello zainetto. Le macchinette lettrici potrebbero essere del tipo che comunica tramite modem direttamente con un server remoto oppure con i dati scaricabili a fine giornata e poi da riversare sempre all’interno della stessa giornata lavorativa nel server. Non è fantascienza, nelle aziende funziona così normalmente.

Mi voglio scusare per lo sfogo, ma quando leggo o vedo queste cose mi sento un po’ … “incompreso” (per non usare termini diversi).

Tags: , , ,

Incongruenze... sempre più incongruenze!!

by Oculus 14. novembre 2007 20:41

E' arrivato il giornale di Sesto Fiorentino a tutte le famiglie... numero 3/2007!!

Lo sto leggendo mentre lo commento qui sul blog... commenterò naturalmente solo alcune parti altrimenti ci vorrebbe un giornale apposito di risposta!

AL VIA LA SECONDA FASE DEI LAVORI DI VIALE ARIOSTO
Il famoso tratto di cui ho parlato in un precedente post intitolato "Stasera sono stato a teatro". Qui scrive direttamente l'assessore Bosi (Lavori pubblici). Il progetto di cui avevano parlato il 16 ottobre al circolo La Zambra "interamente finanziato dalla TAV come da accordi...ecc.ecc." per un valore di 550.000 euro è già salito a 584.000!! 34.000 in più a carico di noi cittadini e la spesa, dice l'assessore, E' SOLO IPOTIZZATA!!! Questo, in Italia, significa che sarà molto più alta!!!
Il problema è comunque anche un altro: questa soluzione, le famose isole centrali che ridurranno la velocità dei veicoli (secondo me no) e proteggeranno ciclisti e pedoni si faranno, ma nel frattempo in altre zone si prevedono cose ancora più moderne: i cuscini berlinesi!!

I CUSCINI BERLINESI*
Sono dei dossi quadrati, posizionati vicino agli attraversamenti pedonali, che grazie alla loro forma potranno rallentare le automobili (che saranno costrette a montarci sopra con almeno due ruote) ma non le biciclette (che potranno scansarli) o i camion o i bus (che li scavalcheranno). Quindi niente più rumori molesti dei camion che passano sui rallentatori artificiali e niente più sbalzi sul sellino per i ciclisti! Si chiamano così perchè la prima volta sono stati sperimentati a Berlino.
Ora, se questa soluzione è la più moderna, perchè in viale Ariosto si tende al restringimento meno sicuro in caso di ingorghi?

STRADE PIU' SCORREVOLI E SICURE
Ridurre i flussi di traffico è una delle cose a cui tiene di più il comune! L'installazione delle isole centrali che impediranno i famosi attraversamenti a sinistra in alcuni punti (vedi parcheggio dell'oca bianca e quello del giardino di fronte) costringendo le automobili ad andare obbligatoriamente a destra verso la rotonda per poi tornare indietro... siamo sicuri che alleggeriranno il flusso di traffico? In quella zona non mi sembra che siano stati mai fatti grandi incidenti, il rallentatore vecchio stampo ha funzionato!! Incanalando il traffico a destra, secondo il mio modesto parere, si raddoppia il traffico e di conseguenza l'inquinamento.

Il concetto di base resta comunque sempre la riduzione dello smog e delle nanopolveri da gas di scarico... ma intanto si pensa all'inceneritore!!! Cosa me lo fa pensare? Il trafiletto su sfondo grigio di pagina 7:

L'ASSESSORE FRANCO CRISTO SI E' DIMESSO PER MOTIVI PERSONALI
Importanti impegni professionali nel campo dell'impiantistica sui rifiuti hanno costretto l'assessore a lasciare il proprio incarico all'urbanistica e all'edilizia.

Questo è giusto qualcosa che mi è saltato all'occhio... mi aspetto una serie di commenti a questo post che confermino o smentiscano le mie teorie!! Oppure anche commenti riguardanti altre sezioni del giornale che non ho preso in considerazione.

PS: ENTRO IL 4 DICEMBRE VANNO EVENTUALMENTE PRESENTATE LE OSSERVAZIONI RIGUARDANTI IL NUOVO PIANO DEL TRAFFICO.


* Mi permetto di aggiungere una nota esplicativa su cosa siano i "cuscini berlinesi", io ammetto la mia ignoranza non lo sapevo. Qui trovate una breve descrizione ed una foto molto esplicativa.

Tags: , , , ,

Le scuole di Sesto come quelle di Bolzano... sarà  mai possibile?

by Sanghino 31. ottobre 2007 21:35

Capita spesso, girando per la rete, di imbattersi in cose curiose e strane. Fortunatamente non è raro che si scoprano cose che, a guardarle con occhi di cittadini inermi, possano sembrare quasi irreali, delle favole moderne.

In effetti, pensando alla questione BIMBO CARD di cui parlava sanghino nei posts precedenti, la card elettronica che si scarica facendo una crocetta a penna su un foglio di carta (queste si che sono favole), quello che sto per scrivere può sembrare veramente irreale. Non lo è però per gli studenti italiani della Provincia Autonoma di Bolzano!!

Sapete quanti soldi (nostri) spendono le scuole solo per le licenze di Windows e Office? A Bolzano circa 270.000 euro l'anno. Grazie a FUSS ora ne spendono solo 27.000 per la sola manutenzione. FUSS non è altro che una distribuzione Linux creata appositamente per l'utilizzo da parte degli studenti, con tanto di suite office gratuita (open office), software didattici pronti all'uso e una sezione amministrativa per l'insegnante. Quello che si fa a scuola può essere ripetuto grazie ad un CD-ROM che gratuitamente viene dato allo studente. Il dischetto contiene una versione utilizzabile sia direttamente senza installazione che il programma per installare il tutto sul proprio disco fisso.

La scuola deve educare alla legalità  e obbligare gli studenti ad avere office a casa per proseguire gli studi che si fanno a scuola significa istigarli al download illegale del materiale (dicono gli ideatori di questo progetto). Con FUSS non è più un problema perchè è totalmente formato da materiale open source (ovvero libero e gratuito).

Non sto a dilungarmi qui con la descrizione ma consiglio a tutti di leggere l'articolo che ho postato sul mio sito e iniziare a sperare di riuscire a far entrare FUSS anche nelle scuole dei nostri figli (anche se non ne ho. state sicuri che se li avessi vorrei FUSS nella loro scuola).

Bolzano è riuscita a risparmiare 243.000 euro l'anno di software; sicuramente una parte di questo risparmio è stato reinvestito e il resto semplicemente risparmiato. Nel nostro piccolo a Sesto potremmo proporre agli istituti scolastici di adeguarsi... che ne pensate? I commenti sono naturalmente graditi!!

Tags: ,

Calendar

<<  novembre 2017  >>
lumamegivesado
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910

View posts in large calendar

RecentComments

Comment RSS
Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione delle Società o degli Enti che potrebbero essere citate e/o descritte. L'intestazione del blog contiene tre immagini tratte da Wikipedia e rielaborate, tali immagini sono coperte da licenza "GNU Free Documentation License" disponibile qui che ne garantisce la libera copia, distribuzione ed elaborazione avendo, Wikipedia, avuto dal soggetto che detiene i diritti (from the municipality of Sesto Fiorentino to it.wikipedia) la possibilità riservate dalla licenza sopra descritta (rif. Immagine stemma comunale). L'immagine della Porcellana di Doccia è sempre coperta dalla licenza sopra descritta con la limitazione dell'indicazione obbligatoria del licenziatario che è Sailko. L'immagine della Chiesa di S.Martino è sempre coperta dalla licenza sopra descritta ed è da attribure a Vignaccia76

© Copyright 2017 SestoFiorentino.Info