Migranti Tunisini

by Sanghino 6. aprile 2011 18:31

La Caritas Diocesana, con la collaborazione della Protezione Civile, del Comune di Sesto e della Misericordia di Sesto, ha organizzato un sito di accoglienza per un gruppo di migranti tunisini presso la canonica di Monte Morello.

In tutto sono trenta le persone ospitate dalla parrocchia e sono in attesa di ottenere un permesso di soggiorno temporaneo.

Un plauso alla Caritas Diocesana per il buon esempio di accoglienza.

Tags: , , ,

Che brutta cosa che è la guerra

by Francesco M. 20. marzo 2011 19:21

Preciso, prima di ogni altra cosa, che il mio sogno è quello di un Mondo in armonia e pace. Personalmente non gradisco il ricorso alla violenza per la risoluzione delle dispute, nessuna violenza a nessun livello.

A questo punto però mi interrogo e mi chiedo se sia giusto perseguire a tutti i costi la via diplomatica assistendo alla dipartita di un popolo che rivendica la propria autonomia e libertà piuttosto che intervenire a sostegno di questa stessa gente ? Mi interrogo perchè non so quale sia la cosa peggiore (o migliore ... ). Io non ho tutte le certezze che hanno tanti e non mi vergogno certo a dirlo. Certo che l'Europa e gli USA non hanno mai avuto interesse a destituire Gheddafi, piuttosto l'interesse dell'occidente era che la Libia rimanesse un paese sostanzialemente stabile in modo che potessero continuare senza problemi i commerci di petrolio e gas, risorse necessarie al mondo occidentale. E qui possiamo vedere l'ipocrisoa dell'occidente (vedi Berlusconi e il Presidente Sarkozy che fino a pochi giorni fa accoglievano il despota libico con tutti gli onori). Questa stabilità poi è venuta meno, sull'onda di quanto accaduto in Egitto e Tunisia, anche i libici hanno voluto dire basta ad un regime decennale. Come abbiamo potuto vedere la repressione del "Colonnello" nei confronti dei manifestanti/insorti è stata dura. Non si è risparmiato di ordinare l'apertura del fuoco sui propri connazionali. Bombardandoli pure.

Certo che, al pari dei leader occidentali, anche altri illustri Presidenti continuano a parlare a sproposito. Per esempio Chavez il quale se ne sta zitto zitto quando Gheddafi bombarda i concittadini, ma non manca di esprimersi quando, sotto l'egida di ONU e NATO, partono gli attacchi verso lo stesso dittatore libico. Che ci sia una sorta di solidarietà fra despoti ?!?

Sta di fatto che in tutta questa storia molti hanno da perderci, la popolazione, e pochi da guadagnarci.

Io intanto rimango con tutti i miei dubbi ... 

Tags: , , ,

Democrazia in IRAN

by Sanghino 26. giugno 2009 19:01

Quello che sta accadendo in questi giorni in IRAN proviamo tutti ad immaginarlo, per le foto ed i video che ci giungono scavalcando i filtri imposti dal regime. Mi unisco all’iniziativa presa dal Comune il quale da oggi espone uno striscione con su scritto “Per la democrazia in IRAN”,  qui il commento del Sindaco Gianassi.

iran_SestoFiorentino

Tags: , , ,

Calendar

<<  novembre 2017  >>
lumamegivesado
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910

View posts in large calendar

RecentComments

Comment RSS
Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione delle Società o degli Enti che potrebbero essere citate e/o descritte. L'intestazione del blog contiene tre immagini tratte da Wikipedia e rielaborate, tali immagini sono coperte da licenza "GNU Free Documentation License" disponibile qui che ne garantisce la libera copia, distribuzione ed elaborazione avendo, Wikipedia, avuto dal soggetto che detiene i diritti (from the municipality of Sesto Fiorentino to it.wikipedia) la possibilità riservate dalla licenza sopra descritta (rif. Immagine stemma comunale). L'immagine della Porcellana di Doccia è sempre coperta dalla licenza sopra descritta con la limitazione dell'indicazione obbligatoria del licenziatario che è Sailko. L'immagine della Chiesa di S.Martino è sempre coperta dalla licenza sopra descritta ed è da attribure a Vignaccia76

© Copyright 2017 SestoFiorentino.Info