Certe cose sono inspiegabili

by Sanghino 7. giugno 2009 01:30

In una nota pubblicata sul sito del Comune di Sesto Fiorentino leggo che i risultati elettorali verranno pubblicati in “real-time” … ecco, questa cosa mi fa imbestialire. E sapete perchè ?!? Perchè nel momento in cui scrivo, olter le una del 7 di giugno, ho appena consultato i dati relativi alla Bimbo Card di mio figlio e ancora l’aggiornamento è fermo a giovedì 4 giugno !! Io non voglio scrivere queste cose per far polemica però, visto anche il carattere di certe ultime comunicazioni giunte alle famiglie da parte dell’Amministrazione e relative a saldi negativi delle stesse Bimbo Card, capite che un po’ di alterazione nasce. Ma evidentemente le elezioni hanno la priorità sui buoni servizi alla collettività …

Più volte in passato ho sottolieato quanto l’innovazione della Bmbo Card è buona a … metà ! Com’è possibile, nel 2009, che un semplice servizio come quello della gestione pasti non sia possibile averlo quasi in tempo reale ? Io non pretenderei mica l’aggiornamento al minuto, ma per lo meno sarebbe gradito avere un riscontro sulla situazione reale la sera precedente così che una persona può il mattino seguente recarsi a ricaricare adeguatamente. La Bimbo Card c’è e allora facciamola funzionare in maniera adeguata. Anzi, vorrei fare una proposta alla “nuova” Amministrazione che si sta per insediare: perchè non usare la stessa Card come badge di accesso ai locali scolastici ? Mettiamoci una foto, il nome e cognome già ci sono, forniamo ai bimbi adeguati (non pericolosi) porta badge, lo stesso ai docenti e a tutto il personale non docente. Eventualmente potrebbero anche essere previsti dei badge “temporanei” per le persone che si recano nei locali scolastici in orario scolastico (colloqui, ecc) da ritirare in cambio di adeguato documento d’identità. Infine, dotiamo le strutture di adeguati lettori di badge, raccolta dati in real-time per presenze e servizio mensa. Questa è innovazione. Al limite si potrebbero esentare i bimbi delle materne dal portarlo sempre visibile lasciandolo comunque disponibile nello zainetto. Le macchinette lettrici potrebbero essere del tipo che comunica tramite modem direttamente con un server remoto oppure con i dati scaricabili a fine giornata e poi da riversare sempre all’interno della stessa giornata lavorativa nel server. Non è fantascienza, nelle aziende funziona così normalmente.

Mi voglio scusare per lo sfogo, ma quando leggo o vedo queste cose mi sento un po’ … “incompreso” (per non usare termini diversi).

Tags: , , ,

Link importanti a servizi

by Sanghino 28. maggio 2009 14:26

Parlando la scorsa settimana con alcuni genitori di bambini e quindi utenti della “BimboCard”, mi sottolineavano il fatto che non riuscivano a trovare il punto di accesso (link) per la verifica dello stato delle carte.

Se lo dicono sarà vero, in effetti non è così “nascosto” il link, però si deve sempre tener conto dell’esperienza sul web che molte persone potrebbero avere bassa o addirittura nulla. Ho pensato allora di far loro cosa gradita inserendo qui il link alla pagina di accesso:

Accesso BimboCard

Per completezza bisogna dire che si accedono i servizi scolastici attraverso il sito dell’Amministrazione Comunale chiamato “SestoIdee”, da qui possiamo prendere due strade.
La prima attraverso il menù orizzontale che c’è subito sotto l’intestazione della home-page cliccando sulla voce “Scuola” e poi, nel menù a tendina che si apre verso il basso, sulla voce “Tariffe e Pagamenti on-line”.
Una volta entrati saremo chiamati a fornire il codice utente e la password che a suo tempo la stessa SestoIdee ha fornito a tutti i genitori.

BimboCard_AccUtenti
Fatto anche questo clicchiamo su “Visualizza Stato Tessera”, questo ci mostrerà il saldo attuale (di solito è aggiornato al giorno precedente).

BimboCardPortal1
A questo punto apparirà una tabella dove vengono sintetizzati i dati di tutte le tessere legate al tutore che ha fatto l’accesso 

BimboCard_PerDettaglio
Per visionare il dettaglio di tutti i movimenti sarà necessario cliccare sul numero evidenziato della colonna “identificativo” (è un codice numero).

La seconda, più diretta, attraverso l’immagine della BimboCard presente nella colonna di sinistra (in gergo queste colonne si chiamano “Side Bar” oppure “Side Panel”), da qui in poi le operazioni da fare saranno analoghe a quelle descritte nel primo metodo.

Tags: , ,

news

Mense Scolastiche e Bimbo Card

by Administrator 15. dicembre 2008 18:13

Leggo oggi un interessante comunicato del Comune di Sesto in cui si tessono le lodi del servizio mensa scolastica e della Bimbo Card. Nel leggerlo mi sono tornati in mente tutti i commenti che quasi giornalmente è possibile condividere con gli altri genitori. Qualcosa non torna, evidentemente fra le mie conoscenze esistono solo gli "scontenti", ma la cosa è statisticamente improbabile ...

"nel 70,3% dei casi gli utenti hanno espresso un alto grado di soddisfazione nei confronti del servizio mensa", "gradire ampiamente (71,6%) anche le modalità di pagamento con la carta elettronica prepagata "Bimbocard"", "Giudicato positivo, inoltre, anche il livello di qualificazione del personale addetto alla somministrazione (da 'soddisfacente' a 'eccellente' nel 78,8% dei casi)", "Ottimi riscontri per i piatti tipici regionali e dell'area mediterranea, e vero e proprio successo per la presenza di prodotti biologici, giudicati addirittura "eccellenti" dal 65,2% delle famiglie". Queste alcune frasi estrapolate dal rapporto che, ricordiamo, è basato sui questionari compilati al termine dello scorso anno scolastico.

Non volendo certo mettere in dubbio i dati, non mi rimane che mettere in dubbio la franchezza delle persone con cui solitamente parlo .... da domani guarderò gli altri genitori con molta più diffidenza ....

Però ... però mi viene un dubbio sulla Bimbo Card .... e mi viene collegandomi a quanto riferito dal Comune stesso e riportato anche qui nel mese di ottobre ... "a seguito di verifiche, al 31 agosto scorso fossero circa 600 le utenze della Bimbo Card in debito nei confronti di SestoIdee" .... ecco scoperto l'arcano, ecco perchè sono tutti contenti .... i questionari non gli avranno mica compilati molti di quelli che si erano auto-scontato il servizio ?!?!

A parte le battute, i dati sopra esposti mi lasciano veramente perplesso e mi piacerebbe poter avere dei riscontri da i genitori o anche dai ragazzi stessi ... quindi fatevi avanti e vediamo di dare riscontro oppure di ribaltare questi dati, sotto con i commenti.

Tags: , , , ,

BimboCard, cosa pensare ?

by Sanghino 20. ottobre 2008 11:48

Precisamente un mese fa si assisteva ad un botta-e-risposta fra il Consigliere Leggiero e l'Istituzione SestoIdee circa la situazione del sistema di pagamento della mensa scolastica: "BimboCard".

Come sicuramente saprete più volte abbiamo sottolineato, non tanto il sistema sesto, quanto le carenze, evidenti dello stesso, che tradotto significa "uso sbagliato di un strumento buono". Le perplessità nascevano sul sistema di rilevazione presenze e la sua accuratezza, sulla scarsa usabilità dell'interfaccia internet, come fosse necessario implementare nuove forme di pagamento, di controllo e di avviso per i genitori.

In questi giorni si apprende che "scatta la lotta agli evasori del servizio mensa". Tutto questo non fa che, implicitamente, dar ragione a chi nutriva dei dubbi. ora però si rischia di fare due passi indietro invece che uno in avanti. Nella nota della PA si dice che verranno inviate raccomandate R/R ad ogni singolo utente che abbia sforato 25 Euro, corrispondente a circa 4 pasti nella tariffa più alta. Mettiamo un caso, semplice, ma possibile: una famiglia decide di pagare ogni lunedì mattina il corrispettivo dell'intera settimana di pasti del proprio figlio. Per una casualità quel lunedì "sfugge" il pagamento, il venerdì potrebbe partire la raccomandata ? Parrebbe di si .... Quello che non si capisce è: ma con questo "nuovo " software si avrà la possibilità di conoscere "in tempo reale" la situazione creditizia della propria BimboCard ? Se così non fosse c'è il rischio che molti genitori non abbiano la reale situazione ...

Quindi, un deciso si alla regolarizzazione delle situazioni di evasione del pagamento, senza però dimenticarsi del buon senso e del tipo di strumenti che diamo alle persone per potersi auto gestire. Staremo a vedere.

Tags: ,

SestoIdee replica al consigliere Leggiero sulla BimboCard

by Sanghino 19. settembre 2008 15:05

Attraverso le parole di Sonia Farese di SestoIdee giunge oggi la replica a quanto pubblicato da La Nazione ieri (qui). Come già detto anche questo blog a suo tempo ha affrontato l'argomento rilevando la poca utilità di un sistema che per lo meno, e questo ce lo conceda la Sig.ra Farese, è macchinoso e poco funzionale.

Viene fatto notare che il software è stato modificato per estendere il servizio anche al trasporto e al prescuola, io lo avrei fatto modificare per cercare di migliorarlo prima di tutto, e questo non lo dico per "partito preso" visto che io di partiti non ne voglio sentire neanche parlare, lo dico da addetto ai lavori occupandomi professionalmente di software.

La BimboCard di per se non è una cattiva idea, è l'implementazione della stessa che è carente. facciamo un esempio, l'interfaccia utente che ci troviamo di fronte collegandoci al sito è quasi "dilettantesca". Un altro punto su cui ci sarebbe da discutere è quello sull'annotazione manuale delle presenze rammentato da Leggiero, SestoIdee ci fa notare che vengono usati dei codici a barre. Dov'è che stanno questi codici a barre ? Sulla BimboCard che i bimbi NON portano a scuola ? E questi codici a barre letti a cosa servono ? C'è un aggiornamento in tempo reale della gestione presenze/pasti ? Non sembra per lo meno a noi utenti che, ricordo, abbiamo pagato quel sistema informatico e che quindi ci sarà anche consentito criticare.

Il sistema è semplice: la BimboCard deve seguire il bimbo, attaccata al collo, come anche per docenti e non che abbiano accesso ai plessi scolastici aggiungendo alla stessa anche la fotografia; lettori POS a barre o come volete con trasferimento dati al volo, in real time, verso i server, possibilità di consultare una situazione reale sul web da parte di noi genitori; sistema di reportistica un po' più funzionale facendo propri concetti quali: chiarezza e completezza.

Il sistema attuale possiede i requisiti sopra indicati ? A mio avviso no, poi è chiaro, se si chiede alle persone se preferivano il sistema "cavernicolo" dei buoni è chiaro che sono contentissimi, se al contrario facessimo adottare questo sistema la dove, ed esistono, già sono in uno scenario come descritto sopra, bè a quel punto come minimo ci rispondono con insulti .... quindi la questione è molto relativa.

Per quanto riguarda la ISEE per la tariffazione personalizzata è vero quello che dice la Sig.ra Farese, c'è libertà di scelta, è possibile scegliere o meno se presentarla, evita di dire che ciò comporta l'applicazione della tariffa massima però va bene lo stesso, la critica semmai è da muovere proprio al sistema di dichiarazioni ISEE che definire "invadente" è riduttivo e valutare se questo fosse l'unico strumento applicabile per ottenere il risultato voluto.

Tags: , ,

BimboCard: botta e risposta fra PA e quotidiano

by Sanghino 20. febbraio 2008 16:17

Leggevo oggi nella cronaca Fiorentina de La Nazione - QN, alla pagina dedicata a Sesto Fiorentino, un titolo che sul momento mi ha un po' sorpreso. Ma non devo essere stato il solo a sorprendermi, vista la nota stampa inoltrata dall'Amministrazione (qui).
L'articolo in questione tratta delle mense scolastiche e recita: "Mense scolastiche, parte la ristrutturazione", vi è poi un ulteriore titolo (non conosco il termine tecnico) immerso nel testo dell'articolo che dice : "Situazione: Troppi debiti non riscossi Sospesa la 'BimboCard'" ... ops, mi sono detto. Leggendo però non vi era nessuna menzione a sospensioni della BimboCard, vi era solo detto che erano sorti alcuni problemi di ordine "fiscale" e che probabilmente non sarebbe stata adottata dagli altri Comuni soci del consorzio.
Poi oggi pomeriggio è giunto il comunicato della PA a precisare la situazione. Ovviamente io non conosco l'ordine di grandezza dei problemi sorti con l'adozione della BimboCard, un po' di tempo fa però ho sottolineato quali erano stati i miei problemi a riguardo (qui), ma sopratutto i motivi per cui questo progetto, che sulla carta ha tutte le potenzialità per essere una bella cosa, nella realtà dei fatti nasce zoppo e continua ad esserlo (qui).

Tags: , ,

La situazione della mia BimboCard non è buona

by Sanghino 28. novembre 2007 15:03

So benissimo il rischio che corro tornando nuovamente sull'argomento, rischio di essere pedante e per questo chiedo venia.

Argomento Bimbocard. Non so se in tutte le scuole del Comune la situazione sia analoga, tant'è che nelle due che uso frequentare, capita fin troppo spesso di trovarsi di fronte a situazioni per lo meno "strambe". Nei giorni scorsi è stato consegnato il modulo per richiedere l'estratto conto mensile, io non l'ho chiesto, mi avanza quello on-line, è il documento meno chiaro e comprensibile che si possa produrre con tre dati in croce. Quindi questo non ci aiuta. Rinnovo poi l'invito, per quanto possibile, a verificare l'addebito dei pasti: è successo in più occasioni che venissero addebitati pasti anche in assenza del bimbo da scuola (mi è capitato personalmente per lo meno due volte).

Rinfrescataci la memoria con quanto sopra, come riassunto di quanto già detto nelle precedenti puntate, un amico nei giorni scorsi mi poneva un quesito relativamente alla presentazione della dichiarazione ISEE (che ricordo deve essere fatta entro il 21 dicembre) e vigente normativa sulla privacy. Discorso complesso e lungo questo, ma la mia attenzione è stata catalizzata da quello che accadrà dal primo gennaio 2008. Come di sicuro saprete la retta scolastica attualmente viene corrisposta in maniera uguale da tutti (esclusi gli esonerati), 3,20 € al giorno per bambino, un po' meno per le scuole per l'infanzia (asili nido). Dall'inizio del prossimo anno entrerà in vigore una contribuzione a fasce, si va da un minimo di 1 € ad un massimo di 4 € (l'esenzione totale viene abolita), in tutto 11 fasce con prezzo a crescere a cui è possibile accedere solo presentando la dichiarazione di cui sopra, non presentandola veniamo posti d'ufficio nell'undicesima fascia, quella da 4 €. Ma veniamo al dunque. Oggi, ed è un mio personalissimo parere, mi pare che il sistema BimboCard navighi un po' a vista, cosa accadrà dopo l'introduzione delle fasce ? Sarà la PA in grado in ogni momento a fornire risposte adeguate ? Io credo di no, ma spero vivamente di sbagliarmi.

Tags: , ,

BimboCard: procedura da rivedere ?

by Sanghino 31. ottobre 2007 12:09

In tempi non sospetti avevo sollevato alcune perplessità circa le "mezze" novità introdotte con il sistema automatico di gestione della refezione scolastica mediante l'uso della così detta "Bimbo Card".

Sono passati quasi due mesi dall'inizio dell'anno scolastico e basandomi sulle mie personalissime esperienze proverò a fare una revisione di quello che pensavo.

Il sistema con cui vengono rilevate le presenze è veramente modesto, altamente a rischio di errori (umanamente possibili e di sicuro senza dolo). Esperienza diretta, il mio bimbo, per malattia, non frequenta per dieci giorni, obbligo quindi di presentazione di certificato medico per la riammissione. Mi avvalgo del servizio on-line per verificare quanti pasti ancora aveva coperto e con mio stupore mi accorgo che erano stati addebitati i pasti anche nei giorni in cui non era presente a scuola. Verifico il mattino successivo che per errore qualche genitore non avesse apposto la crocetta nella casella sbagliata (al mattino quando accompagniamo alla scuola materna i bimbi dobbiamo apporre una X in corrispondenza del giorno quale espressione di volontà di fruire del pasto), nessun errore del genere. Ovviamente parte una telefonata al servizio scuola del Comune, l'addetto non trova altra giustificazione che confermare che i dati vengono forniti giornalmente dalle scuole stesse. E' palese che vi è stato un errore, perdurato nel tempo.

Io di certo non voglio puntare il dito contro il personale docente o non docente delle scuole, in quanto ritengo che siano loro stessi vittime di questo sistema "diabolico" e carente.



Ma era così complicato installare presso ogni istituto un lettore di badge e comunicare in real-time le presenze a Qualità & Servizi ?

Passiamo allo strumento che ci viene fornito per verificare (fatelo, mi raccomando !) quello che viene fatto con i nostri soldi. Non sono mai stato una cima a ragioneria, ma la lettura di una partita doppia risulta abbastanza semplice, da una parte le entrate, da una parte le uscite, ogni rigo una descrizione coerente ed esaustiva. provate a leggere quella tabella-resoconto che potete visionare on-line ! Per esempio, in quello di mio figlio, c'è un rigo relativo alla conversione di vecchi buoni cartacei con una descrizione di addebito pasto. Non è lampante quanto ancora rimane sul "conto", sia perchè gli aggiornamenti non si sa mai a quando risalgono (di sicuro non sono real-time), e poi perchè si tende a non evidenziare dati coerenti, totali in euro, addebiti e accrediti in numero pasti. Di sicuro dopo mezz'ora a ragionarci ci arriviamo, ma dico io, sono quattro dati in croce, creare un caos del genere è al limite della ... genialità.

Adesso non ci resta che andare a protestare in sede scolastica e comunale, perdendo tempo e rodendoci il fegato dalla bile.

Incrociando quanto sopra, con quello che il sito del Comune riporta come assegnazione della gara per il servizio, non posso che trarre l'unica conclusione, gran parte di quei 60 mila e rotti € sono stati buttati via.

Fra altri due mesi vedremo cosa sarà migliorato (spero non peggiorato, raschiare il fondo sarebbe ...).

Tags: , , , ,

Calendar

<<  novembre 2017  >>
lumamegivesado
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910

View posts in large calendar

RecentComments

Comment RSS
Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione delle Società o degli Enti che potrebbero essere citate e/o descritte. L'intestazione del blog contiene tre immagini tratte da Wikipedia e rielaborate, tali immagini sono coperte da licenza "GNU Free Documentation License" disponibile qui che ne garantisce la libera copia, distribuzione ed elaborazione avendo, Wikipedia, avuto dal soggetto che detiene i diritti (from the municipality of Sesto Fiorentino to it.wikipedia) la possibilità riservate dalla licenza sopra descritta (rif. Immagine stemma comunale). L'immagine della Porcellana di Doccia è sempre coperta dalla licenza sopra descritta con la limitazione dell'indicazione obbligatoria del licenziatario che è Sailko. L'immagine della Chiesa di S.Martino è sempre coperta dalla licenza sopra descritta ed è da attribure a Vignaccia76

© Copyright 2017 SestoFiorentino.Info