Le piste ciclabili di Sesto Fiorentino

by Sanghino 17. settembre 2007 14:53
Per qualche tempo nella nostra città si sono visti operai impegnati nel dipingere di rosso alcuni tratti di strade e marciapiedi; questo mi ha fatto pensare che finalmente anche a Sesto Fiorentino potremmo godere di una rete capillare di piste ciclabili utilizzabili per fare semplici giri in bicicletta o, perchè no, andare al lavoro.


Peccato che, guardando bene la dislocazione di questi percorsi ciclabili, non esista un collegamento vero e proprio tra loro come invece accade in altre località italiane. Mi capita spesso di andare in città del nord Italia dove la pista ciclabile è una cosa veramente utilizzata e ben progettata. Anche se non ancora totalmente completate esistono però progetti visionabili da tutti i cittadini tramite il sito internet del comune.

Sembra veramente che chi ha progettato i tratti ciclabili di Sesto si sia affidato alla sorte. Un esempio fra tutti è la porzione di pista ciclabile di viale dei Mille a sud della ferrovia: pochissimi metri che sarebbero potuti essere estesi fino alla congiunzione con Via A. Gramsci e garantire un minimo di sicurezza anche agli studenti delle scuole limitrofe che utilizzano la bici come mezzo di trasporto tutti i giorni.

Che dire poi dei marciapiedi trasformati in piste ciclabili? Attualmente ne ho notati solo due: uno in viale Ariosto, che dalla nuova rotondina di intersezione con Via dei Ciompi e la postazione autovelox termina inaspettatamente. Chi la percorresse nel senso che va quindi in direzione Calenzano si troverebbe a dover scendere dal marciapiede in un punto dove non sono presenti strisce pedonali e, se non erro, al centro della carreggiata, si trova lo spartitraffico di cui tanto si è parlato dal momento della sua costruzione (ma questo è un altro argomento che richiederebbe altrettante righe scritte). Ma il marciapiede più bello è quello che porta dalla fine di via dei Giunchi a Via Bruschi (zona uffici COOP); uno spazio che può permettere al massimo ad un pedone il passaggio, uno spazio minimo sul quale si affacciano direttamente i portoncini di ingresso di abitazioni diviso in due con una bella riga bianca? Va bene che il codice della strada permette alle amministrazioni comunali di dividere in due un marciapiede per estendere più facilmente la rete delle piste ciclabili ma credo che un minimo di buon senso potrebbe evitare di creare una divisione tra biciclette e pedoni in uno spazio così piccolo.

La sosta selvaggia spesso preclude l'uso delle piste ciclabili di via P.P.Pasolini. Mezzi di tutti i tipi, spesso automobili ma soprattutto camion, parcheggiati li per permettere ai proprietari di fare colazione nel vicino circolo arci (che sul retro ha ampio spazio per la sosta), si mettono a cavallo tra la strada e la pista ciclabile oppure addirittura sull'intero spazio ciclabile provocando così interruzioni che obbligano il ciclista ad andare in strada passando sopra ai divisori in cemento che delimitano gli spazi. Inoltre, la sosta dei mezzi pesanti, ha provocato in alcuni punti spaccature nell'asfalto.

Grazie a GOOGLE Earth ho fatto un lavoro di copia e incolla per creare una cartina della zona centrale di Sesto Fiorentino dove poter colorare le piste ciclabili: in rosso ho segnato le piste ufficialmente realizzate, in verde invece i marciapiedi trasformati e in blu, invece, quei vialetti di mattoncini rossi non segnalati come ciclabili ma comodi da percorrere all'occorrenza. Non credo che attualmente sia considerabile una mappa completa al 100% però rende l'idea della randomizzazione della scelta dei percorsi ciclabili.

Sono gradite eventuali indicazioni di altre piste ciclabili sestesi per mantenere aggiornata la mappa. Inviare le segnalazioni, specificando il tipo di pista e il punto preciso di inizio e di fine all'indirizzo webmaster (at) sestofiorentino.info

Mail firmata.


clicca l'immagine per vedere la mappa delle piste ciclabili ingrandita

Tags: ,

Calendar

<<  novembre 2017  >>
lumamegivesado
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910

View posts in large calendar

RecentComments

Comment RSS
Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione delle Società o degli Enti che potrebbero essere citate e/o descritte. L'intestazione del blog contiene tre immagini tratte da Wikipedia e rielaborate, tali immagini sono coperte da licenza "GNU Free Documentation License" disponibile qui che ne garantisce la libera copia, distribuzione ed elaborazione avendo, Wikipedia, avuto dal soggetto che detiene i diritti (from the municipality of Sesto Fiorentino to it.wikipedia) la possibilità riservate dalla licenza sopra descritta (rif. Immagine stemma comunale). L'immagine della Porcellana di Doccia è sempre coperta dalla licenza sopra descritta con la limitazione dell'indicazione obbligatoria del licenziatario che è Sailko. L'immagine della Chiesa di S.Martino è sempre coperta dalla licenza sopra descritta ed è da attribure a Vignaccia76

© Copyright 2017 SestoFiorentino.Info