https://canlitv.center/

Raccolta differenziata... e inceneritori!!

by 21. November 2007 16:54
Il 2 dicembre a Campi Bisenzio i cittadini sono chiamati a votare due quesiti referendari riguardanti la realizzazione a Sesto Fiorentino di un inceneritore con presunto recupero di energia (non mi dilungo su questo aspetto... ci sono studi che dicono il contrario).

La soluzione è la raccolta differenziata e lo smaltimento a freddo del non differenziabile... intanto la provincia di Firenze ha speso 600.000 euro (NOSTRI) per una campagna pubblicitaria a favore dell'incenerimento!!

Ieri su RTV 38 in trasmissione il presidente della regione ha detto: "il referendum di Campi servirà per testare cosa ne pensano i cittadini ma non essendo un referendum abrogativo ma consultivo poi la provincia l'inceneritore lo farà perché nella campagna elettorale che abbiamo vinto avevamo detto che avremmo risolto il problema rifiuti!". In poche parole: anche se i cittadini non lo vogliono noi si fa lo stesso!!

Perché a Sesto si sta zitti e non ci si ribella a questo impianto? Che non produce energia è assodato perché si consuma di più per bruciare dell'effettivo rendimento, che finisce l'era delle discariche è falso perché le ceneri (il 30% del bruciato) vanno in discariche speciali, che non producono cose dannose è anche stato verificato... e sarà costruito in casa nostra. In più, come diceva Magherini in un commento di un altro post, non ci sono più i finanziamenti che pare verranno chiesti a noi cittadini.

Sono graditi commenti ed eventuali iniziative da intraprendere nel caso pur vincendo il NO a Campi decidessero di andare avanti con questa faccenda!!

Tags:

Volantini Volanti

by 16. November 2007 15:33
Ci stiamo avviando all'inverno e questi giorni ne sono la testimonianza, temperature più rigide e quei sospiri di tramontana freddi che scendono da Morello.

Questo vento porta inesorabilmente ad avere per le nostre strade un accumulo naturale di foglie che in alcuni casi vanno ad ostruire le griglie di scarico delle acque piovane, oppure costituendo uno strato viscido che diviene una pericola trappola per scooter, moto e biciclette. Ma tutto questo è naturale, si sa, l'autunno è fatto di giornate piovose ed alberi che si spogliano e, che io sappia, non è così usuale a Sesto avere grossi problemi di allagamenti (in caso contrario segnalate pure).

Fatto tutto questo preambolo vorrei focalizzare l'attenzione su tutto quello che di innaturale si mischia al fogliame per le nostre strade: la marea di volantini e giornaletti vari che pubblicizzano le attività della piana. Come si vede nelle foto che riporto, quelle montagne di carta che solitamente vengono depositate nei contenitori appositi che ogni condominio ha, nelle giornate di vento tendono a svolazzare qua e la, intendiamoci non hanno niente di poetico, anzi. Noi poi che siamo "circondati" da centri commerciali abbiamo il rifornimento giornaliero di tutta questa immondizia, si perchè parliamoci chiaro, la quasi totalità di questa carta va a finire nell'immondezzaio.

E qui il discorso si può dividere in due filoni distinti per lo meno. Per prima cosa tutta questa carta svolazzante rappresenta un costo per tutti noi, si perchè è con le nostre tasse che paghiamo la pulizia delle strade. Secondo, ma è veramente necessario gettare al vento tutta questa montagna di carta ?

Vorrei allora sensibilizzare i responsabili dei vari centri commerciali, riconosco che per voi giornalmente è fondamentale che debba essere combattuta la battaglia della promozione e della pubblicità, però state un attimino esagerando.
Vorrei anche che questa opera di sensibilizzazione avesse qualche voce autorevole, non so per esempio il Sindaco, che in qualche modo abbia l'occasione di invitare questi signori a trovare il modo di auto-regolamentarsi senza dover incorrere in regolamenti o ordinanze.

Meno spreco, meno sporco per le strade, meno tasse, tutti questi meno non possono che tradursi in un più: vivere tutti meglio.

Un saluto
Francesco

Tags:

Sviluppi sul canile

by 15. November 2007 23:51

Non c'è pace per il canile di Sesto, è notizia di oggi del rinvio a giudizio del Presidente dell'Associazione Amici del Cane e del Gatto e di due volontarie. Le accuse, specialmente per il Presidente sono abbastanza pesanti, appropriazione indebita. C'è da dire che l'Associazione stessa si è costituita parte civile in quanto parte lesa.

Tags:

Incongruenze... sempre più incongruenze!!

by Oculus 14. November 2007 20:41

E' arrivato il giornale di Sesto Fiorentino a tutte le famiglie... numero 3/2007!!

Lo sto leggendo mentre lo commento qui sul blog... commenterò naturalmente solo alcune parti altrimenti ci vorrebbe un giornale apposito di risposta!

AL VIA LA SECONDA FASE DEI LAVORI DI VIALE ARIOSTO
Il famoso tratto di cui ho parlato in un precedente post intitolato "Stasera sono stato a teatro". Qui scrive direttamente l'assessore Bosi (Lavori pubblici). Il progetto di cui avevano parlato il 16 ottobre al circolo La Zambra "interamente finanziato dalla TAV come da accordi...ecc.ecc." per un valore di 550.000 euro è già salito a 584.000!! 34.000 in più a carico di noi cittadini e la spesa, dice l'assessore, E' SOLO IPOTIZZATA!!! Questo, in Italia, significa che sarà molto più alta!!!
Il problema è comunque anche un altro: questa soluzione, le famose isole centrali che ridurranno la velocità dei veicoli (secondo me no) e proteggeranno ciclisti e pedoni si faranno, ma nel frattempo in altre zone si prevedono cose ancora più moderne: i cuscini berlinesi!!

I CUSCINI BERLINESI*
Sono dei dossi quadrati, posizionati vicino agli attraversamenti pedonali, che grazie alla loro forma potranno rallentare le automobili (che saranno costrette a montarci sopra con almeno due ruote) ma non le biciclette (che potranno scansarli) o i camion o i bus (che li scavalcheranno). Quindi niente più rumori molesti dei camion che passano sui rallentatori artificiali e niente più sbalzi sul sellino per i ciclisti! Si chiamano così perchè la prima volta sono stati sperimentati a Berlino.
Ora, se questa soluzione è la più moderna, perchè in viale Ariosto si tende al restringimento meno sicuro in caso di ingorghi?

STRADE PIU' SCORREVOLI E SICURE
Ridurre i flussi di traffico è una delle cose a cui tiene di più il comune! L'installazione delle isole centrali che impediranno i famosi attraversamenti a sinistra in alcuni punti (vedi parcheggio dell'oca bianca e quello del giardino di fronte) costringendo le automobili ad andare obbligatoriamente a destra verso la rotonda per poi tornare indietro... siamo sicuri che alleggeriranno il flusso di traffico? In quella zona non mi sembra che siano stati mai fatti grandi incidenti, il rallentatore vecchio stampo ha funzionato!! Incanalando il traffico a destra, secondo il mio modesto parere, si raddoppia il traffico e di conseguenza l'inquinamento.

Il concetto di base resta comunque sempre la riduzione dello smog e delle nanopolveri da gas di scarico... ma intanto si pensa all'inceneritore!!! Cosa me lo fa pensare? Il trafiletto su sfondo grigio di pagina 7:

L'ASSESSORE FRANCO CRISTO SI E' DIMESSO PER MOTIVI PERSONALI
Importanti impegni professionali nel campo dell'impiantistica sui rifiuti hanno costretto l'assessore a lasciare il proprio incarico all'urbanistica e all'edilizia.

Questo è giusto qualcosa che mi è saltato all'occhio... mi aspetto una serie di commenti a questo post che confermino o smentiscano le mie teorie!! Oppure anche commenti riguardanti altre sezioni del giornale che non ho preso in considerazione.

PS: ENTRO IL 4 DICEMBRE VANNO EVENTUALMENTE PRESENTATE LE OSSERVAZIONI RIGUARDANTI IL NUOVO PIANO DEL TRAFFICO.


* Mi permetto di aggiungere una nota esplicativa su cosa siano i "cuscini berlinesi", io ammetto la mia ignoranza non lo sapevo. Qui trovate una breve descrizione ed una foto molto esplicativa.

Tags: , , , ,

Materna Ciari

by 12. November 2007 17:39
Dal sito del Comune si apprende che il Sindaco ha firmato oggi una nuova ordinanza per la riapertura dei locali (la cucina) a seguito del sopralluogo effettuato dai tecnici della ASL insieme ai NAS dei Carabinieri, i quali hanno certificato la bontà degli interventi di straordinaria manutenzione atti a risolvere il problema riscontrato della presenza di ratti. Contestualmente è stata anche firmata una ordinanza per la richiesta urgente di opera di derattizzazione in un area privata attigua alla scuola.

Sembrerebbe adesso che il problema denunciato dai rappresentanti dei genitori e rimbalzato sugli organi di stampa locali abbia trovato un esito positivo. Speriamo, innanzi tutto per la salute dei bimbi ospitati, che la soluzione sia definitiva. Per concludere mi chiedo però se non era possibile effettuare precedentemente questo tipo di intervento ...

Tags:

Postazioni Autovelox!!

by 8. November 2007 20:26
Avevo pensato a questo piccolo articolo giusto un mesetto e mezzo fa ma non l'avevo ancora scritto per un motivo semplicissimo: al famoso incontro del 16 ottobre, quando un cittadino ha tirato in ballo lo spegnimento del cartello informativo che indica la velocità su via dell'Osmannoro, il capo dei vigili di Sesto ha detto: E' semplicemente guasto... devono ripararlo!!

In effetti quando ho notato lo spegnimento del tabellone elettronico, casualmente coincidente con il ripristino del misuratore di velocità nella postazione fissa all'altezza della Baxter che mancava da quasi un anno, avevo pensato male! Ora, a quasi un mese dalla famosa riunione, il cartello è ancora spento. Che strano però: è successo altre volte che tale cartello andasse in tilt o si guastasse e nel giro di pochi giorni è sempre stato riattivato.

Quanto ancora dobbiamo aspettare per poter conoscere la nostra velocità? Ne andavamo così fieri quando le TV nazionali si sono interessate e hanno pubblicizzato nei propri TG quanto eravamo bravi e innovativi a Sesto... sarebbe forse il caso di richiamare queste TV?

Tags:

Partecipazione e condivisione

by 8. November 2007 11:48
Molti di voi oggi avranno avuto modo di leggere l'articolo pubblicato da La Nazione riguardante il problema riscontrato alla scuola materna "Ciari" circa la presenza di topi.

Io ero già a conoscenza del problema abitando in zona, e sapevo anche che sarebbe stato pubblicato l'articolo, ho volutamente aspettato prima di rendere pubblico (in realtà già lo era, essendo affisso un comunicato fuori dalla scuola stessa da alcuni giorni). Non vorrei però parlare del problema pratico che si è presentato, vorrei affrontare invece l'altra questione sottolineata nell'articolo stesso e che ha fatto arrabbiare molto i genitori: la mancanza di trasparenza, comunicazione e coinvolgimento dei cittadini da parte delle Istituzioni.

Di questi tempi i Governi Locali hanno ancora la tendenza a non rendere partecipe la popolazione delle decisioni, non parlo di Sesto in particolare, ma in generale. Questo comporta che spesso i cittadini percepiscono le iniziative della PA come imposizioni.

Per ridurre il concetto ad una banalissima lista di suggerimenti così di getto mi viene in mente che non sempre è così semplice conoscere data e ODG dei Consigli Comunali, tanto meno arrivare a conoscere come si è svolta la discussione, le votazioni, ad avere copia del verbale. Un bell'esempio è quello del Comune di Firenze, qui addirittura è possibile vedere ed ascoltare i lavori del Consiglio sia in diretta che sotto forma di archivio multimediale, ma basterebbe anche molto meno, un documento, come dicevo, copia del verbale.

Per esempio predisporre opportune mailing-list, per argomento, per area di interesse, generiche, con mille modalità diverse a cui i cittadini potrebbero iscriversi.

Predisporre forum di discussione, dove a partecipare siano chiamati anche gli Amministratori stessi, altrimenti che senso ha.

Maggior ricorso ad assemblee pubbliche qualora la delicatezza e l'importanza dell'argomento siano tali da rendere utile ed essenziale la partecipazione.

Far diventare l'URP qualcosa di molto più sociale e partecipativo, noi non siamo un pubblico, siamo i paganti, i proprietari, i partecipanti, siamo colore che hanno demandato ad altre persone la gestione del NOSTRO patrimonio, vogliamo più resoconti, più coinvolgimento, più occasioni di partecipare attivamente e per finire più disponibilità.

Queste sono le prime cose che mi sono venute in mente, se avete altri suggerimenti da far conoscere a quelli che Grillo chiama "i nostri dipendenti" fatevi avanti.

Tags:

Quando si dice il caso ...

by 7. November 2007 16:50
Dopo aver letto l'intervento di Oculus sulla presenza di amianto nel Parco del Neto, mi sono spostato sul sito di Metropoli per verificare se fosse possibile leggere dell'articolo. Nella sezione dedicata all'edizione settimanale del venerdì è possibile visualizzare solo la prima pagina, ho pensato, magari se mi registro mi fanno vedere anche il resto. Mi sposto sul form di registrazione nel quale si sottolinea che tale procedimento mi garantirà il diritto ai commenti e poco altro, non vi è menzionata la consultazione on-line, ma questa non è la questione che volevo sottolineare e che per certi aspetti è anche divertente.

Passiamo oltre.

Sul form la mia attenzione è stata catturata dalla richiesta obbligatoria del Comune di residenza. Allora mi sono chiesto, servirà a fini statistici ? Chi sa ... per scrupolo mi vado a leggere cosa dice l'informativa sulla privacy che, com'è prassi, ci viene chiesto di "sbiffarne" il consenso. E qui la sorpresa. L'informativa che ci viene presentata è chiaramente quella che solitamente viene fatta firmare nel momento dell'assunzione di un dipendente !!!
L'esordio è classico: "Il sottoscritto, in qualità di titolare del trattamento dei dati," quello che manca è l'indicazione del "Responsabile del Trattamento dei Dati", che, se non sbaglio, è figura fondamentale e obbligatoria non che fisica ....
Si legge poi : "I suoi dati personali , verranno trattati per le finalità della gestione del rapporto in tutti i suoi aspetti contrattuali, previdenziali, assicurativi e fiscali ." e qui non si scappa, sto per diventare dipendente/collaboratore di Metropoli !!!

Ovvio che a questo punto non mi sono registrato in quanto manca una informazione fondamentale: ma quanto guadagnerò ?

Ne ho fatta comunicazione alla redazione. Qui invece trovate l'originale.

Tags:

95 errori: certificazione immeritata ...

by 7. November 2007 15:46



Il sito è stato realizzato secondo le principali linee guida per l'organizzazione, l'accessibilità ed usabilità dei siti web.
[...]
Il rispetto di tali linee guida ha consentito di ottenere le certificazioni W3C per ciò che riguarda HTML e fogli di stile.
Infatti il sito ha passato i severi controlli del codice html e dei fogli di stile css.


Per i fogli di stile niente da eccepire, per l'HTML invece ....




95 errori e addio usabilità, accessibilità, certificazione: il sito progettogiovanisesto.it lo rimandiamo a settembre, forse è meglio di no, lo rimandiamo al mercato di riparazione di gennaio ...

Tags:

Allarme amianto nel parco del Neto

by 6. November 2007 20:32
Una lettrice mi segnala di aver trovato tracce di amianto nel parco del Neto dove i bambini solitamente vanno a giocare e dove gli adulti spesso fanno jogging.

"Non è una quantità enorme" dice "e per lo più è concentrata nella parte vicina alla villa, per intenderci nella zona sul retro, opposta all'ingresso principale. Il problema è che in quel tratto lì, è un po' ovunque nei vialetti come nell'acqua, e considera che in quella zona c'è un cumulo di ghiaia con cui i bimbi giocano con palette e secchielli..."

Tale scoperta è stata segnalata subito alla ASL e per conoscenza al giornale locale Metropoli che ha fatto un articolo nell'edizione di venerdi 2 novembre 2007.

Aspettiamo gli eventuali risultati dei tests che confermeranno o smentiranno la notizia. Ho pensato comunque che fosse giusto dare questa comunicazione anche tramite questo sito.

Tags:

Calendar

<<  May 2020  >>
MoTuWeThFrSaSu
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

View posts in large calendar

RecentComments

Comment RSS
Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione delle Società o degli Enti che potrebbero essere citate e/o descritte. L'intestazione del blog contiene tre immagini tratte da Wikipedia e rielaborate, tali immagini sono coperte da licenza "GNU Free Documentation License" disponibile qui che ne garantisce la libera copia, distribuzione ed elaborazione avendo, Wikipedia, avuto dal soggetto che detiene i diritti (from the municipality of Sesto Fiorentino to it.wikipedia) la possibilità riservate dalla licenza sopra descritta (rif. Immagine stemma comunale). L'immagine della Porcellana di Doccia è sempre coperta dalla licenza sopra descritta con la limitazione dell'indicazione obbligatoria del licenziatario che è Sailko. L'immagine della Chiesa di S.Martino è sempre coperta dalla licenza sopra descritta ed è da attribure a Vignaccia76

© Copyright 2020 SestoFiorentino.Info